Trasloco facile: come spostare gli elettrodomestici


15 aprile 2016 - Argomento Traslochi
Spostare gli elettrodomestici è uno dei momenti più delicati durante un trasloco fai da te. Ma niente paura, se si seguono i consigli giusti, potrai effettuare un trasloco facile, sicuro e veloce.
trasloco facile

Il trasferimento in una nuova casa è un processo laborioso. Ecco qualche consiglio per un trasloco facile…

Il trasloco facile esiste solo se si è pronti ad affrontare le sfide che questo comporta come ad esempio lo spostamento di carichi a volte molto pesanti come può essere quello degli elettrodomestici. I mobili grandi e ingombranti come i letti, gli armadi, le scrivanie, i divani, i tavoli da pranzo sono i primi ai quali pensi nel momento in cui si avvicina il trasloco e l’idea del loro peso da spostare ti mette un po’ di ansia.

Tuttavia, gli elementi d’arredo appena elencati non sono gli unici pesi massimi di cui dovremo occuparci durante il trasloco ahimè. Ti dice niente la parola ‘grandi elettrodomestici’? Eh si, si tratta proprio di loro; frigoriferi, forni grandi e piccoli, aspiratori, sono soltanto alcuni di loro. E adesso che ci stai pensando, non sarebbe utile sapere come poter spostare questi elementi in modo facile e sicuro anche e soprattutto se si procede con un trasloco fai da te?

Leggi anche i nostri suggerimenti per trasporto mobili: 5 consigli per spostarli facilmente.

 

Ecco i nostri suggerimenti…

Prima di iniziare il tuo trasloco facile fai da te e ogni operazione di impacchettamento e spostamento di ognuno dei tuoi elettrodomestici è il caso di fare una valutazione sull’effettiva necessità o meno di un loro spostamento.

Vale il sì per il trasloco degli elettrodomestici se:

  • sono nuovi o sono stati recentemente acquistati;
  • sei abituato alla loro praticità e funzionalità, e desideri continuare a utilizzare le loro funzionalità ancora per molto;
  • la tua nuova casa non viene già dotata di elettrodomestici che si adattano meglio di quelli già in tuo possesso;
  • il contratto di acquisto della casa attuale non richiede di lasciare un po’ o anche tutti i principali apparecchi elettrodomestici in dotazione.

Vale il no per il trasloco degli elettrodomestici se:

  • sono vecchi, obsoleti o hanno problemi tecnici, dunque non valgono la fatica di un loro trasloco e i costi annessi;
  • la tua nuova casa è dotato di nuovi elettrodomestici anche più belli;
  • la nuova casa, e soprattutto la nuova cucina, hanno diversi layout e il loro design non gli permettono di adattarsi senza soluzione di continuità.

Una volta arrivati alla decisione su quali dei grandi elettrodomestici portare con te e quelli da lasciare, puoi procedere all’organizzazione di un trasloco facile e fai da te e rimboccarti le maniche 😉

 

Ecco di seguito l’attrezzatura necessaria:

  1. Carrello due ruote a pala pieghevole: questo è un oggetto indispensabile per lo spostamento dei grandi mobili ed elettrodomestici durante un trasloco. Puoi pensare di acquistarlo o di affittarne uno, l’importante è che sia di qualità, con una pala che ti permetta agilmente di procedere alla movimentazione e molto resistente. Puoi trovarlo in qualsiasi negozio di fai da te o chiedere di poterlo affittare ad una ditta di traslochi.
  2. Set di cinghie per lo spostamento di carichi pesanti: questo set di cinghie (di solito arancioni) sono indispensabili sia per fissare i mobili e gli elettrodomestici grandi che per ottenere una giusta leva e facilitare lo spostamento dei carichi pesanti durante il trasloco fai da te; si trovano facilmente in rete o in tutte le più comuni ferramenta e negozi fai da te…
  3. Sliders o feltrini per spostamento mobili pesanti: noti, appunto, anche con il nome di feltrini gli sliders offrono la possibilità di spostare facilmente anche i mobili pesanti per brevi distanze (per farti raggiungere il carrello) facendoli scivolare sul pavimento ed evitandoti il sollevamento degli stessi e cosa più importante di graffiare le superfici sottostanti (pavimenti di ceramica, parquet ecc).

 

Naturalmente, l’ultima cosa che vorrai è quella di danneggiare la tua casa mentre sposti gli elettrodomestici pesanti durante il trasloco. Occorrono delle giuste precauzioni per ovviare a questo possibile inconveniente; a questo proposito potrai utilizzare dei grandi pezzi di cartone spessi o dei teli di plastica per coprire i percorsi di uscita dei tuoi grandi elettrodomestici.Oltre a eventuali danni ai pavimenti, puoi ritrovarti con danni a pareti e ai mobili stessi durante la loro movimentazione se non rispetti alcune ma importanti regole per la sicurezza, loro e tua!

 

Come spostare il frigorifero / il congelatore

  • Scollegare il frigorifero dalla rete elettrica non meno di 24 ore prima del giorno del trasloco o movimentazione.
  • Svuotare il suo contenuto e impacchettare il cibo a parte (è meglio se si è riusciti a consumare quasi tutto il cibo prima di questo momento, eviterai questo passaggio).
  • Estrarre tutte le parti rimovibili del frigo e conservarle separatamente.
  • Pulire il frigorifero a fondo e lasciare asciugare bene.
  • Il giorno dello spostamento, fissare la porta del frigorifero con un nastro o una corda elasticizzata per evitarne l’apertura durante il trasporto.
  • Avvolgere il cavo di alimentazione e il nastro sul retro dell’apparecchio per motivi di sicurezza.
  • Avvolgere il corpo del frigorifero con un panno e fissarlo con le cinghie per lo spostamento o delle corde.
  • Caricare il grande elettrodomestico da cucina sul carrello mobile e fissarlo molto bene.
  • Fai del tuo meglio per mantenere il frigorifero in posizione verticale, il più possibile: ribaltarlo o appoggiarlo sui fianchi, potrebbe causare la fuoriuscita dell’olio del compressore dal meccanismo di raffreddamento e forse danneggiarlo seriamente.
  • Una volta nella tua nuova casa, lasciare il frigorifero scollegato per almeno 3 ore prima di alimentarlo in modo che l’olio si stabilizzi all’interno del meccanismo di raffreddamento.

Come trasportare una lavatrice / un’asciugatrice / una lavastoviglie: la preparazione

  • Scollegare l’elettrodomestico dalla rete e staccare la spina. Svuotare tutti i tubi dopo aver spento l’alimentazione dell’acqua. Assicurarsi che non rimanga acqua all’interno della lavatrice.
  • Fissare bene il cavo di alimentazione e i tubi in modo che non si allentino durante il trasporto e compromettano la sicurezza dello spostamento durante il trasloco.
  • Pulire l’interno del vostro elettrodomestico con un panno morbido e asciutto.
  • Pulire il filtro della macchina, se possibile nel vs caso.
  • La lavatrice dovrebbe essere spostata con delle assi e nastri speciali per il  trasporto con lo scopo di immobilizzarne il suo tamburo durante lo spostamento.
  • Coprire la lavatrice (o asciugatrice o lavastoviglie) con dei panni e fissarla bene in modo da proteggere sia l’apparecchio sia la tua casa.
  • Effettuare l’operazione di carico sul carrello con molta attenzione e cautela per evitare di farti male e/o provocare danni.

 

Il consiglio più importante per il trasporto della tua lavatrice? Non fare come loro… 😉

 

 

 

Come spostare la stufa

La stufa è uno degli apparecchi molto delicati e pericolosi da maneggiare e se non si sa esattamente cosa si sta facendo, meglio chiamare un tecnico qualificato per farlo. Scollegare e ricollegare il cappuccio del gas sia nei forni che nelle stufe non è una cosa che chiunque dovrebbe fare se non sanno bene dove mettere le mani.

 

Se procedi con il trasloco facile fai da te:
  • Assicurare con un nastro o delle cinghie il cavo di alimentazione al retro della stufa.
  • Rimuovere tutte le parti staccabili, come scaffali di cottura e lastre di vetro dall’elettrodomestico da cucina e imballarle separatamente.
  • Se la stufa ha una sezione di vetro, assicurati di proteggerle bene con nastro adesivo e un grande foglio di pluriball attorno ad esse.
  • Avvolgere l’intera unità con dei panni prima di caricarla in modo sicuro sul carrello.
  • Fai poi un piccolo passo alla volta in modo da essere molto cauti quando movimenti il tutto nelle curve strette e nei corridoi della casa.
  • Una volta che la stufa è nella tua nuova casa, prendi in considerazione l’assunzione di un professionista per ricollegare il tutto alla fonte di gas.

Il modo più semplice e sicuro per spostare gli apparecchi rimane comunque quello di assumere dei professionisti che hanno esperienza in trasferimenti di grossi mobili ed elettrodomestici. Si, non sarà il modo più economico per il trasloco ma sarà il più sicuro ed il più facile. Se, invece, pensi di poter affrontare questa sfida da solo e vuoi effettuare un trasloco facile e fai da te, assicurati di leggere per bene tutti i manuali d’uso dei tuoi elettrodomestici prima di metterti al lavoro.

 

E per il trasporto non devi preoccuparti, ci pensiamo noi di Macingo.com.

Inserisci una richiesta sul nostro sito e riceverai in tempi brevissimi i migliori preventivi esistenti sul mercato per il trasporto del tuo carico e per un trasloco facile. Ti aspettiamo per aiutarti 😉

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *