Tesla: le auto di Musk avranno una piattaforma musicale


28 giugno 2017 - Argomento Macingo
Il patron di Tesla non si ferma mai: dopo le autostrade sotterranee Musk vuole che le sue auto abbiano un servizio streaming di musica tutto suo. Ci riuscirà?
elon musk piattaforma musicale

Elon Musk vuole che le sue auto abbiano un servizio on demand proprietario, da installare a bordo delle sue vetture

Dopo le affermazioni sulla colonizzazione di Marte, Elon Musk torna sul pianeta terra con altri brillanti idee! Secondo alcune fonti dell’industria musicale, Tesla vuole attivare un proprio servizio di streaming musicale. Musk, da alcune indiscrezioni, starebbe prendendo accordi con le principali etichette discografiche per dare vita a una propria piattaforma.

 

Leggi anche Tesla vuole creare delle autostrade sotterranee per dire addio al traffico!

 

 

Dopo le auto elettriche, arriva anche lo streaming su Tesla

 

L’obiettivo di Tesla è uno solo: la felicità dei clienti. E poter ascoltare la musica da qualsiasi fonte rientra tra le esperienze che la casa automobilistica americana vuole far provare ai suoi clienti.
L’azienda dell’eclettico Musk vorrebbe sviluppare non un singolo servizio ma una gamma di servizi. Il primo sarebbe una web-radio (sullo stile di Pandora) ottimizzata per viaggiare su quattro ruote. Una strana mossa, anche perché Tesla ha già un accordo con Spotify: chi acquista un’auto fuori dagli Stati Uniti ha (incluso nel prezzo) un abbonamento premium alla più importante piattaforma musicale.

 

Ma anziché collaborare con partner come Spotify e Apple Music, Musk ha intenzione di sviluppare una piattaforma tutta sua. Secondo un articolo pubblicato dal sito Recode, l’imprenditore starebbe, infatti, trattando con le etichette musicali per lanciare un suo servizio musicale online; avrebbe già avuto diversi incontri con tutte le maggiori case di produzione discografica per discutere di licenze per brani e album da rendere disponibili su un servizio integrato nel sistema digitale delle sue vetture, tutte “connesse” a internet.

 

 

 

Leggi anche Vision: la gomma del futuro è 3D e senza aria

 

 

 

Dalle energie rinnovabili, ai viaggi spaziali e ora anche la musica: il vulcano Musk non accenna a fermarsi.

 

Cos’altro ci riserverà in futuro?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *