Mcity: la prima scuola guida per i veicoli senza conducente

Mcity: la prima scuola guida per i veicoli senza conducente
Hai bisogno di un trasporto?
Ci pensiamo noi! Richiedi un preventivo gratis

In questa città i pedoni sono dei robot, la segnaletica stradale è scolorita e i cartelli sono danneggiati…

A primo impatto si potrebbe pensare all’allestimento della sceneggiatura per le riprese di un film. In realtà si tratta del più grande laboratorio al mondo interamente dedicato alla guida autonoma, da fare invidia anche alla Silicon Valley!
Vi domanderete: “E per testare dei veicoli di ultimissima generazione è necessario inscenare tutto questo?”

Bhe la risposta è sì! A Mcity è stato riprodotto davvero tutto: un circuito stradale con tutte le varianti contenute in un vero ambiente urbano. Il percorso è lungo circa 8 km e all’interno sono state realizzate rotonde, svincoli, incroci, sottopassi e strade a 2, 3 e 4 corsie. Non mancano naturalmente i semafori, segnaletica orizzontale e verticale, finti pedoni e ostacoli vari.

Per rendere tutto il più verosimile possibile sono presenti anche le riproduzioni di buche, ghiaia sulle curve, cartelli stradali imperfetti (storti o sbiaditi). Tutto questo per dare la possibilità all’intelligenza artificiale di queste auto di riconoscere i vari pericoli anche in condizioni avverse e poco ottimali.

 

 

Leggi anche Autostrada che ricarica le auto elettriche… in corsa

 

 

Tutte le curiosità di Mcity

 

Mcity si trova nel cuore ad Ann Arbour in Michigan. Il progetto è stato realizzato dall’Università del Michigan in collaborazione con 65 aziende del settore ed è oggi il più grande laboratorio di guida autonoma. Ma l’obiettivo è anche quello di rendere questa cittadina, entro il 2021, la prima città al mondo con un’infrastruttura adatta alla circolazione dei veicoli autonomi.

 

La struttura si trova a circa 70 km da Detroit e al suo interno è stato riprodotto l’ambiente urbano con sagome simili a quelle utilizzate sui set cinematografici che simulano anche edifici alti fino a due piani. I veicoli possono così fare i loro “allenamenti” in un ambiente che presenta tutti gli impedimenti presenti in qualsiasi centro urbano. Le auto autonome vengono addestrate a riconoscere e a rispettare i cartelli stradali, a dare la precedenza ai pedoni, rispettare i semafori e a dare la precedenza alle ambulanze.

 

E non è tutto: a Mcity è presente anche una galleria lunga circa 10 metri. Questo permette di testare i veicoli autonomi anche in assenza di segnale GPS, come accede spesso nei tunnel e nei sottopassaggi.

 

 

 

Scegli uno dei nostri migliori trasportatori!

Richiedi un preventivo gratis

INVIA LA TUA RICHIESTA GRATIS
RICEVI PREVENTIVI GRATIS
SCEGLI IL PREVENTIVO MIGLIORE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *