Ford progetta un’auto con la moto “incorporata”


4 maggio 2018 - Argomento Macingo
Un veicolo apparentemente normale ma che in realtà è un mezzo per il trasporto multi-modale: dall'auto viene fuori una moto elettrica.
ford auto moto macingo

Ford progetta l’automobile da fantascienza e ne deposita il brevetto…

L’azienda americana non smette mai di stupire e questa volta lo fa sul serio con un progetto davvero ambizioso… Stiamo parlando di veicolo capace di integrare all’interno della sua struttura una motocicletta a emissioni zero. L’auto in questione ha le sembianze una Focus o forse un poco più grande. L’azienda definisce questo mezzo come “apparecchio di trasporto multi-modale” e, per evitare in futuro spiacevoli sorprese, decide di depositarne il brevetto.

 

 

Come è fatta questa strana vettura?

Nell’approfondimento del brevetto si può notare come la motocicletta venga fuori dall’auto dalla parte anteriore. La moto è equipaggiata di un motore elettrico, che ne rende la marcia assolutamente autonoma. Quando i due veicoli sono riuniti, l’unità elettrica viene collegata in modo sicuro alla vettura ospitante con una connessione che può essere attivata e rilasciata secondo necessità.
Il motociclo e l’auto restano utilizzabili in modo del tutto indipendente l’una dall’altro.

Quando il veicolo a due ruote è integrato nella struttura dell’auto, lo schermo ed i vari comandi si collocano tra guidatore e sedile del passeggero, diventando la consolle centrale dell’auto, ma restando a disposizione del motociclista quando i due veicoli vengono disgiunti.

 

 

 

Leggi anche Reborn Light: le vecchie batterie delle auto alimentano dei lampioni wireless

 

 

 

Entrerà mai in produzione quest’auto firmata Ford?

Non è detto… L’ufficio U.S. Patent and Trademark Office si limita infatti a rendere pubbliche tutte le domande di brevetto 18 mesi dopo la loro presentazione. Si tratta in ogni caso di qualcosa che ha richiesto risorse aziendali; magari ne verrà fuori qualcosa di molto differente, seppur su queste basi di partenza.

 

 

Molto probabilmente non vedremo mai realizzata questa fantastica vettura…

Però Ford è riuscita a far “viaggiare” con la fantasia milioni di appassionati delle due e quattro ruote!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *