Trasporti eccezionali. 5 trasporti iconici in Italia e nel Mondo

Trasporti eccezionali. 5 trasporti iconici in Italia e nel Mondo
Hai bisogno di un trasporto?
Ci pensiamo noi! Richiedi un preventivo gratis

Il trasporto merci in tutto il mondo è sottoposto a rigide regole. In Italia gli articoli 61 e 62 del codice della strada indicano le dimensioni massime – i limiti di sagoma o di massa – che possono avere gli autocarri e le merci da essi trasportate. Ci sono volte in cui è impossibile rispettare le dimensioni imposte dalla legge per i trasporti ordinari. In questi casi particolari si parla di trasporti eccezionali. Naturalmente anch’essi sono sottoposti a una normativa, articolo 10 del codice della strada, che regolamenta i trasporti eccezionali.

Vengono distinti due tipi di trasporti eccezionali:

  • veicoli eccezionali
  • trasporti in condizioni eccezionali

I veicoli eccezionali sono quei veicoli che eccedono i limiti di massa o dimensione previsti per legge. Pensiamo per esempio a macchine operatrici di grandi dimensioni o carrelli per il trasporto di yacht e grandi barche

I trasporti in condizioni eccezionali si verificano quando il bene trasportato eccede le dimensioni previste perché è indivisibile, oppure, anche se divisibile, sporge più dei 3/10 delle dimensioni del veicolo. Un altro tipo di trasporto eccezionale riguarda invece animali animali vivi, paglia o erba essiccata e macchine operatrici.

Ogni giorno in Italia vengono effettuati centinaia di trasporti eccezionali, anche noi di Macingo, con i nostri trasportatori, ne effettuiamo diversi. Specialmente di imbarcazioni.

Ma ci sono alcuni di questi trasporti che hanno dell’incredibile. Capita, a volte, che sia necessario spostare merci di grandissime dimensioni, pensa alle pale eoliche, alle grandi imbarcazioni, aerei o a grandi macchinari industriali.

Per effettuare questi trasporti servono mezzi davvero speciali e uno staff di specialisti formati e qualificati per questo tipo di movimenti merci. Inoltre questi trasporti necessitano di essere accompagnati da una scorta tecnica, per segnalare la presenza del veicolo fuori sagoma.

Per darti un’idea di quanto possano essere incredibili questi trasporti ti mostreremo quelli che secondo noi sono i trasporti eccezionali più impressionanti e complessi mai effettuati, sia in Italia che nel mondo.

La sicurezza della merce trasportata, della viabilità e delle località in cui passano questi trasporti sono importantissimi, tant’è che i percorsi vanno concordati con le autorità locali dopo la presentazione di un’apposita richiesta. Pensa che a volte, per far passare carichi eccezionali, è necessario modificare le strade in cui passa il convoglio.

La particolarità di questi trasporti eccezionali sono parecchie: richiedono molto tempo, in quanto i mezzi devono procedere a velocità estremamente basse; spesso avvengono di notte per evitare di intralciare il traffico e coinvolgono, oltre ai camion, tanti mezzi e personale di supporto, tra cui, in certi casi, le forze dell’ordine.
Ricordiamo che quando si effettuano questo tipo di trasporti ogni dettaglio è importante. Bisogna studiare pali dell’illuminazione stradale e del telefono, curve, pendenze, cantieri, ponti, pendii laterali, incroci, rotatorie e analisi stradale, inclusa la pressione al suolo.

Vediamone alcuni che ci hanno colpito.

 

Brescia, 2019: trasporto di condensatore di da 400 tonnellate.

 

Un viaggio di tre giorni e tre notti per 189 Km tra Terno d’Isola (BS) verso il porto fluviale di Mantova per essere imbarcato su una chiatta e raggiungere il porto di Marghera, poi diretto in Asia. Un trasporto da record in Italia: solo il mezzo speciale pesa 576 tonnellate, è lungo 63 metri ed alto 6,20 m. Ad occuparsene l’azienda Marraffa di Martina Franca (Taranto) per FBM Hudson.
Il condensatore di carbammato (una macchina che trasforma il gas allo stato liquido) pesa circa 400 tonnellate e vale circa 5 o 6 milioni di euro. In totale il peso del convoglio era di oltre 800 tonnellate ed ha coinvolto più di 20 persone.

 

Portogallo, 2017. Trasporto di due trasformatori su 228 ruote

 

Si tratta di un breve ma gigante trasporto di grossi trasformatori elettrici dal peso di oltre 700 tonnellate che misura 90 metri di lunghezza, 6,20 di altezza, 5,90 di larghezza.
Come racconta MilanoToday Il trasporto, di 28 km, è stato effettuato da LASO Transportes ha trasportato su 228 ruote, con due motrici, per la società Eface.
Foto by Mercedes Benz Italia

Milano, 2020. Mega tir da record attraversa la tangenziale.

Si tratta di un camion della ditta di trasporto Fagioli un mega-trasformatore realizzato da Tamini di Legnano e destinato a una centrale elettrica a dell’Armenia. In realtà di questo trasporto eccezionale è avvenuto per due volte a distanza di pochi giorni. Sempre per il trasporto di un trasformatore.

Il tir è lungo ben 76 metri, largo 5,20 metri e alto, 4,50 metri, per un peso di 480 tonnellate. L’autocarro è composto da due rimorchi con una motrice anteriore e una posteriore.

 

Guarda il video del trasloco

 

Milano, 2005. Trasporto del sottomarino Toti della Marina Militare Italiana

 

Seppure di dimensioni e massa inferiori rispetto ai precedenti, questo trasporto è iconico nel mondo dei trasporti. Vedere una vecchia della nostra Marina Militare arrivare al Museo della Scienza e della tecnica Leonardo da Vinci di Milano è per tanti un ricordo indelebile.

Il sottomarino Toti, varato nel 1967, ha fatto un ultimo lungo viaggio di diverse settimane per terra e mare, dal Porto di Augusta, fino all’arrivo a Milano il 14 agosto 2005.
Il museo della Scienza, in occasione del quindicesimo anno dall’arrivo del sommergibile, ha realizzato un documentario che racconta tutte le fasi dello storico trasporto. Un documento eccezionale da guardare con grande ammirazione. In più è stata creata un’esperienza interattiva che racconta per immagini e video il mega trasporto così caro a tanti italiani.

Guarda l’esperienza interattiva

Il documentario sul trasporto del sottomarino Toti

Parte 1

 

Parte 2

 

 

California, 2011. Lo space Shuttle viene spostato al museo della Scienza.

 

Lo Space Shuttle Endeavour dopo ben 18 anni di servizio e 198 milioni di km percorsi in 25 lanci spaziali ha terminato la sua carriera con un ultimo spettacolare viaggio.
Per trasportare questo velivolo dall’aeroporto fino al California Science Center per 19 km. Il veicolo si poteva spostare solo a 3 km/h. Pensa che sono stati abbattuti 400 alberi per permettere il passaggio di questo gigante. Sicuramente un trasporto storico per un’icona dei viaggi spaziali.

Per i tuoi trasporti, magari più ordinari puoi sempre fare affidamento su Macingo.

Scegli uno dei nostri migliori trasportatori!

Richiedi un preventivo gratis

INVIA LA TUA RICHIESTA GRATIS
RICEVI PREVENTIVI GRATIS
SCEGLI IL PREVENTIVO MIGLIORE

Lascia un commento