Organizzare un trasloco in 5 mosse

Organizzare un trasloco in 5 mosse
Hai bisogno di un trasporto?
Ci pensiamo noi! Richiedi un preventivo gratis

Devi traslocare. Qual è il miglior modo per farlo? Organizzare un trasloco in 5 mosse. Se hai già le mani nei capelli al pensiero di impacchettare tutta la tua vita in una montagna di scatoloni e trasferirla da un’altra parte…calma! Beviti una tisana sedativa e leggi i nostri consigli su organizzare un trasloco perfetto e senza stress.

1) PIANIFICARE PIANIFICARE PIANIFICARE

Immaginati la scena: hai appena ricevuto una promozione al lavoro e stai per trasferirti nell’appartamento dei tuoi sogni che hai trovato a un ottimo prezzo. Cosa potrebbe rovinare questo quadretto idilliaco? Il pensiero di dover traslocare. Il primo consiglio su come traslocare senza stress è pianificare. Organizzare un trasloco con molto anticipo renderà il processo meno traumatico del previsto. Come prima cosa bisogna quindi calcolare l’entità del lavoro per capire quanto tempo prima cominciare a muoversi, di quanti scatoloni e materiali da imballaggio ci sarà bisogno (meglio essere generosi con le stime) ed eventualmente di quanti giorni di ferie serviranno. Non trascurare nessun elemento: vuoi portarti dietro il pianoforte o un armadio molto ingombante? Forse dovrai noleggiare una piattaforma aerea. Poi bisogna fare una ricerca per decidere a quale operatore affidarsi. Macingo propone un servizio efficiente e intuitivo: basta inserire sul sito la propria richiesta e attendere i preventivi dei trasportatori disponibili!

2) DECLUTTERING

Parola d’ordine: decluttering. Guardati intorno e decidi cosa vale la pena portare con te e cosa no. Un trasloco è un’ottima occasione per liberarsi del superfluo, magari seguendo i suggerimenti di Marie Kondo. Ricordati che non esiste solo il sacco dell’indifferenziata: regala ai conoscenti, dona in beneficenza o rivendi online gli oggetti che potrebbero essere utili per qualcun altro! Capitolo cibarie: controlla qualche settimana prima della partenza cosa si cela in ogni meandro della cucina ed evita gli sprechi, facendo in modo di consumare tutto o quasi (soprattutto il contenuto in frigo e freezer) e di fare la spesa intelligente negli ultimi giorni.

3) FARE UNA LISTA

Dopo esserti sapientemente applicato al decluttering, è il momento di creare una lista dettagliata di tutto quello che hai deciso di portare con te. Puoi assegnare un colore, una lettera o un numero a ogni ambiente della casa, che poi riporterai sugli scatoloni, ma anche sulla tua lista personale: in questo modo, quando ritroverai gli scatoloni sigillati, saprai cosa contengono e a quale stanza sono destinati.

4) È ORA DI IMBALLARE

Se vedi la tua casa svuotarsi giorno dopo giorno… lo stai facendo bene! La cosa migliore infatti è imballare e inscatolare le tue cose poco per volta nelle settimane precedenti al trasloco. Meglio partire dagli oggetti che utilizzi più di rado, aggiornando sempre la lista e segnando cosa si trova in ogni scatolone. Importante! Ricordati di scrivere sui lati degli scatoloni e non sulla superficie superiore: sarà molto più semplice leggerne il contenuto quando per la quantità di scatoloni in giro ti sembrerà di vivere nel magazzino delle poste più che in un appartamento. La prudenza non è mai troppa: se hai mobili fragili o di valore, fotografali prima dell’imballaggio, così ti renderai conto se si saranno danneggiati durante il trasporto. Non farti prendere dal raptus di imballare e ricordati che alcuni effetti personali (vestiti, biancheria per la casa, prodotti per la cura, farmaci, ecc.) ti serviranno subito dopo il trasferimento ed è meglio portarli con te in valigia.

5) IN PARTENZA!

È giunto il momento di dire addio alla tua vecchia casa, ma se hai seguito queste 5 mosse per organizzare un trasloco dovresti essertela cavata egregiamente. Ecco gli ultimi aspetti di cui non ti devi scordare: ti sei assicurato che la nuova casa sia pronta per il tuo arrivo? Hai spostato la residenza? Ti sei occupato dei vari contratti per la corrente elettrica o per il riscaldamento? Benissimo, allora puoi scollegare le utenze, fare una foto ai contatori di acqua, luce e gas (ancora una volta, la prudenza non è mai troppa) e avviarti verso la tua casa dei sogni.

Scegli uno dei nostri migliori trasportatori!

Richiedi un preventivo gratis

INVIA LA TUA RICHIESTA GRATIS
RICEVI PREVENTIVI GRATIS
SCEGLI IL PREVENTIVO MIGLIORE

Lascia un commento