Logistica e Internet of Things (IoT) come si integrano ?

Logistica e Internet of Things (IoT) come si integrano ?
Hai bisogno di un trasporto?
Ci pensiamo noi! Richiedi un preventivo gratis

Iot e logistica sono sempre più vicini: si integrano, oggi, per offrire servizi migliori, più puntuali e differenti, in un’evoluzione tecnologica utile a tutti.
Diamo un’occhiata ad alcuni esempi.

Cos’è e cosa si intende per logistica: qualche dettaglio

Abbiamo sempre collegato alla logistica il trasporto merci. In realtà la logistica è un processo molto delicato che coniuga il recupero delle materie prime e dei pezzi, lo stoccaggio in magazzino e il posizionamento nei reparti. A questa spetta inoltre, l’imballaggio delle merci e il loro trasporto. Una buona organizzazione e un’attenta pianificazione è la parte fondamentale per il successo di un’azienda.
Come abbiamo detto la logistica si occupa di diverse fasi, proprio per questo bisogna saper distinguere:

  • logistica in entrata: a questa spetta il compito di gestire il magazzino, interloquire con i trasportatori, verificare le scorte in magazzino;
  • logistica interna: si occupa dello smistamento di materiale, personale e informazione all’interno del reparto;
  • logistica distributiva: ha il compito della distribuzione della merce secondo gli accordi intercorsi tra azienda e cliente;
  • logistica di ritorno: trasporta i resi e del loro successivo smistamento.

Gli obiettivi prioritari delle aziende di logistica sono:

  • Consegne just-in-time, ovvero la produzione e la fornitura dei prodotti in base alle richieste del cliente;
  • Visibilità della supply chain, controllare le prestazioni e migliorare l’efficienza.
  • Trasparenza del ciclo di vita del prodotto, fa riferimento a tutte le fasi della sua evoluzione;
  • Servizi di qualità.

Cos’è l’iot?

Il mondo reale e quello virtuale sono sempre più interconnessi tra loro, fondamentali sono le continue innovazioni nell’ambito dell’intelligenza artificiale, del cloud e della realtà aumentata. Il modo in cui le aziende progettano, monitorano e gestiscono le loro risorse sta rapidamente cambiando, anche grazie all’Internet of things (Internet delle cose). Con questa espressione si vuole indicare la connessione fra tutti gli oggetti grazie alla tecnologia digitale, nonché la capacità di scambiarsi informazioni e dati tra di loro. Attraverso questa tecnologia è ad esempio possibile tracciare in tempo reale l’intero processo che effettua la merce.

In pratica, con l’internet of things tutti gli oggetti possono acquisire un ruolo attivo grazie al collegamento alla rete; questo significa in pratica mappare il mondo reale tramite quello elettronico.
In questo ambito, uno dei primi esempi concreti è costituito dai tag RFID e dai controller GPS, ma vanno menzionati obbligatoriamente anche i protocolli IETF 6LoWPAN, RPL, e CoAP, che sono capaci di creare una rete IP di oggetti che può dialogare con la rete.

L’internet of things connesso alla logistica: possibilità attuali e scenari futuri

Ecco qualche esempio della possibile interazione fra internet of things e logistica. La gestione dell’inventario e del magazzino diventa più veloce e precisa in quanto su ogni scaffale viene inserito un sensore che consente all’azienda di verificare il posizionamento della merce in magazzino, monitorando anche lo stato e la temperatura, ed è possibile anche un controllo “smart”, ovvero creazioni di etichette con codice a barre.
Tra le novità del settore, troviamo l’implementazione dei Digital Twins, rappresentazioni della realtà per la creazione di prodotti o macchinari che riducono le tempistiche e migliorano l’efficienza al fine di evitare errori. Nel mondo della logistica, quest’ultimi, possono essere utilizzati per la gestione dei container, il monitoraggio delle spedizioni, la progettazione di sistemi di movimentazione e spedizione delle merci.

Inoltre, un ulteriore risvolto positivo è dato dall’utilizzo del packaging “connesso”: la combinazione tra imballaggio e il suo contenuto è conveniente anche per l’azienda che può scegliere l’imballo più adatto per ogni trasporto, utilizzando così materiali più leggeri, resistenti e sostenibili dal punto di vista ambientale.

In un prossimo, futuro, assisteremo all’evoluzione dei veicoli con guida autonoma. Saranno proprio le società di logistica a trarne vantaggio, visto la carenza di autisti in controtendenza con l’aumento del traffico di merci. Dal tracciamento della logistica di magazzino alle applicazioni intelligenti per il trasporto della merce, l’intera supply chain legata al mondo logistico trarrà beneficio dall’integrazione con l’iot.

Un esempio dell’efficacia di tale integrazione è anche l’utilizzo dei droni – in evoluzione – per la consegna dei beni non pesanti o voluminosi.

Questi dispositivi ed oggetti connessi possono collegarsi a software di analisi dei dati e in questo modo trasmettere informazioni inerenti al consumatore direttamente ai computer ed ai software di analisi.

Se vuoi sapere di più riguardo l’IoT nel settore logistica, ti consigliamo di dare un’occhiata anche a questo articolo sull’evoluzione dei trasporti con il platooning.

Se vuoi conoscere invece le soluzioni di trasporto che offriamo, scegli la tua categoria di interesse e inserisci una richiesta gratuita: avrai a disposizione una flotta di trasportatori efficienti e affidabili. Inserisci qui la tua richiesta gratuitamente.

Scegli uno dei nostri migliori trasportatori!

Richiedi un preventivo gratis

INVIA LA TUA RICHIESTA GRATIS
RICEVI PREVENTIVI GRATIS
SCEGLI IL PREVENTIVO MIGLIORE

Lascia un commento