Trasloco dell’ufficio. 5 consigli per il trasloco di aziende ed enti

Trasloco dell’ufficio. 5 consigli per il trasloco di aziende ed enti
Hai bisogno di un trasporto?
Ci pensiamo noi! Richiedi un preventivo gratis

Se organizzare il trasloco di casa può sembrarti un’impresa titanica, ti renderai conto che affrontare il trasloco dell’ufficio può rivelarsi un’operazione altrettanto delicata. Hai trovato una location perfetta per il tuo ufficio e non vuoi farti scappare l’occasione per mancanza di organizzazione? Allora segui i 5 consigli per il trasloco dell’ufficio in modo rapido ed efficiente.

  1. TEMPI E COSTI

Hai già bloccato l’offerta per l’affitto o l’acquisto del nuovo ufficio, ma adesso il tempo stringe e bisogna organizzarsi. Il primo dei 5 consigli per il trasloco dell’ufficio è stabilire i tempi e i costi necessari alle varie operazioni. I periodi migliori per traslocare sono il weekend e i giorni festivi, per interferire il meno possibile sull’attività lavorativa.

  1. BUROCRAZIA

È la parte più antipatica, ma prima si affronta, meglio è: la burocrazia. È necessario assicurarsi che la nuova sede sia già registrata per la destinazione d’uso che ti interessa (ufficio, non abitazione o altro) e che tutti gli ambienti risultino a norma, dal tipo di servizi igienici all’illuminazione. In caso tu debba cambiare la destinazione d’uso del locale, potrebbero cambiare anche le tasse relative all’immobile.

  1. ASSEGNARE I COMPITI

Come sempre, il lavoro di squadra premia: assegnare i compiti ai vari collaboratori è essenziale per un’organizzazione efficiente. Un responsabile coordinerà tutte le attività e darà indicazioni sulla destinazione dei vari materiali e delle postazioni nel nuovo ufficio. A turni, ognuno dovrà portare avanti il lavoro dell’ufficio o partecipare attivamente al trasloco. Questo significa che ogni dipendente avrà in carico una determinata area dell’ufficio, per la quale farà un inventario del materiale e una cernita di cosa andrà trasferito e cosa è meglio buttare. Una persona, inoltre, dovrà essere incaricata nel reperire materiali da imballaggio, pennarelli e scatoloni.

  1. UTENZE E FORNITORI

Prima di spostarsi definitivamente dal vecchio ufficio, bisogna avvertire utenze e fornitori dell’imminente cambio di sede. Assicurati di bloccare i contratti di acqua, corrente, linea telefonica e connessione internet e di attivarli nel nuovo ufficio. Sarebbe meglio avere a disposizione un tecnico il giorno del trasferimento, per far sì che tutto funzioni sin da subito. Avvisa tutti i fornitori e i collaboratori del trasloco dell’ufficio e posiziona un cartello fuori dall’edificio per chi non abbia ricevuto la comunicazione.

  1. AFFIDARSI A TRASPORTATORI PROFESSIONISTI

L’ultimo dei 5 consigli per il trasloco dell’ufficio, ma non per importanza, è quello di affidarsi a trasportatori professionisti. Spostare mobili pesanti o strumenti delicati come fotocopiatrici e computer è un’operazione che andrebbe destinata alle mani esperte di chi lo fa di mestiere, per evitare danni o perdite di tempo.

Richiedi preventivi per il trasloco di uffici, enti e  pubbliche amministrazioni.

Scegli uno dei nostri migliori trasportatori!

Richiedi un preventivo gratis

INVIA LA TUA RICHIESTA GRATIS
RICEVI PREVENTIVI GRATIS
SCEGLI IL PREVENTIVO MIGLIORE

Lascia un commento