Come smontare la camera da letto per il trasloco


25 luglio 2016 - Argomento Trasporto Mobili
Una serie di consigli utili se ti stai preparando ad affrontare un trasloco e devi smontare e sistemare la tua camera da letto...
camera da letto

Stai per traslocare e non sai come smontare e sistemare tutte le tue cose della camera da letto? Ti aiutiamo noi con alcuni consigli…

Il trasloco è già di per se un atto abbastanza impegnativo e quando non ci si è ben organizzati l’impresa può diventare ancor più complessa. Da cosa iniziare? Come imballare? Come smontare? Come evitare di fare danni? Tutte domande che sorgono se si decide di fare un trasloco in autonomia. In questo articolo vedremo insieme quali sono le giuste operazioni da compiere per smontare e preparare la vostra camera da letto in modo ottimale per vivere con meno fatica e meno tensione il momento del trasloco.

Se siamo convinti di riuscire a fare tutto da soli (chiedendo magari aiuto a un amico o a un familiare) risulta evidente il fatto che il grande pro è quello di risparmiare sul costo del trasloco ma dovremo sobbarcarci una titanica impresa di smontaggio (e successivamente rimontaggio) di ogni mobile che non sia trasportabile per intero e, inoltre, dover prevedere cercare un trasportatore che possa farci risparmiare anche sul trasporto dei nostri mobili.

In questo articolo vedremo tutti i passaggi da compiere per fare tutto correttamente, senza sforzi eccessivi e cercando di risparmiare sul costo finale del trasloco.

Trasloco camera da letto: inizia a sistemare e svuotare gli armadi e i cassetti

La prima cosa da fare è quella di liberare tutto gli arredi della camera da letto del loro contenuto: procurati delle scatole e delle buste porta indumenti.
Assicurati di piegare nel miglior modo possibile i tuoi abiti per non rovinarli ma anche per occupare il minor spazio possibile. Se hai delle coperte o dei piumoni ti consigliamo di comprare delle buste salva spazio che trovi in qualsiasi negozio di detersivi e casalinghi, nei supermercati o su internet: grazie a queste particolari buste per il sottovuoto, con l’ausilio un normale aspirapolvere, potrai ridurre notevolmente lo spazio delle coperte e proteggerle dalla polvere.
Per gli abiti lunghi e le giacche, che difficilmente è possibile piegare, puoi utilizzare gli scatoloni porta indumenti, che hanno una particolare struttura e presentano una barra trasversale sulla quale è possibile appendere le grucce con gli indumenti.

Trasloco camera da letto: smontare e imballare i tuoi mobili

Dopo aver svuotato e sistemato tutto il contenuto dei tuoi mobili arriva il momento di fare una scelta e cioè: l’armadio, il letto e tutti mobili più ingombranti vanno smontati, mentre gli arredi più piccoli che rimangono montati verranno solamente imballati. Vediamo nel dettaglio…

  • Mobili da smontare: se devi smontare l’armadio della tua camera da letto o il comò è importante che tutto si svolga con calma, pazienza, con gli strumenti adatti e soprattutto con grande cura. Prima di tutto procurati cacciaviti, un martello in gomma e delle bustine trasparenti nelle quali conservare le viti e le parti più piccole che durante il trasloco si potrebbero smarrire. Dopodiché inizia a smontare i mobili partendo ovviamente dalle mensole intere, dalle ante fino ad arrivare alla parte esterna, prestando particolare attenzione alle parti più grandi e pesanti. In questa fase cerca di non essere da solo: fatti aiutare da qualcuno! La stessa cosa vale per il letto: una volta tolto il materasso, smonta la rete e tutta la struttura facendo attenzione alle parti più pesanti. Un buon trucco per velocizzare il successivo riassemblaggio è quello di fotografare tutte le fasi durante le quali vengono smontate le varie parti dei nostri mobili.
  • Mobili da lasciare interi: stiamo parlando di tutti quei piccoli arredi che abbiamo nella nostra camera da letto: comodini, specchi, piccoli scrittoi e librerie, poltroncine… Arredi che non vanno smontati ma eventualmente, con del nastro adesivo di carta, possiamo bloccare le ante o i cassetti per evitare che durante gli spostamenti e il viaggio si possano aprire.

Trasloco camera da letto: imballaggio

In ogni caso, sia per le varie parti che abbiamo smontato sia per gli arredi che abbiamo lasciati interi, è importante procedere ora alla fese dell’imballaggio.
Per un buon imballaggio ti occorrono:

  1. dei fogli di polistirolo,
  2. del pluriball (fogli di plastica a bolle d’aria),
  3. del nastro adesivo,
  4. dei paraspigoli.

Per una maggiore protezione, specie per proteggere le parti più delicate, potresti utilizzare anche delle vecchie coperte o della gommapiuma.

Trasloco camera da letto: cosa fare con il materasso

Nel trasloco lo spostamento di un materasso matrimoniale è una operazione che potrebbe risultare fastidiosa. Innanzi tutto è bene proteggerlo avvolgendolo con una pellicola di plastica trasparente o, in alternativa, utilizzare un vecchio coprimaterasso. Il materasso deve essere trasportato senza legarlo in alcun modo e mettendolo in posizione verticale nel camion al fine di occupare meno spazio ed evitare che si rovini.
Non va assolutamente piegato o arrotolato!!!

Non ti dimenticare del lampadario della tua camera da letto: leggi i nostri consigli su come prepararlo per il trasloco.

Trasloco camera da letto: a chi affidare il trasporto

Ora che è tutto pronto hai bisogno di un trasportatore che possa venire a casa tua a caricare la tua camera da letto e traslocarla nel nuovo appartamento.
Pensi sia un cosa difficile? Assolutamente no, basta rivolgersi a Macingo.com.
Con pochi semplici click inserisci una richiesta di trasporto mobili, indicando la quantità della merce da trasportare e i luoghi di ritiro e consegna.

I numerosi professionisti del settore trasporti, verificati e certificati, quando visualizzano la tua richiesta, invieranno il proprio preventivo e tu non dovrai far altro che scegliere quello che più si addice alle tue esigenze.
Cosa aspetti?

Visita subito il nostro sito e scoprirai che tutto questo non è illusione ma una splendida realtà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *