Trasporto camper: scegli Macingo e parti per le tue vacanze!


29 luglio 2016 - Argomento Trasporto Auto
Stai pensando di passare le tue vacanze in camper? In questo articolo ti diamo alcuni consigli per fare un buon acquisto e, ovviamente, per il tuo trasporto camper rivolgiti a Macingo.com!
trasporto camper

Vacanze in camper?! Leggi qualche curiosità sul mondo dei caravan e acquista il tuo trasporto camper su Macingo!

Sono tanti quelli che decidono le passare le proprie vacanze in maniera diversa: niente villaggio turistico in riva al mare, niente hotel in montagna, niente crociera, niente hotel in una famosa città d’arte. Perché anche tu non passi le tue vacanze in camper? Se sei uno spirito libero e ami le avventure, non puoi che scegliere un bel caravan per le tue giornate di ferie. Vediamo insieme le principali caratteristiche che possono convincerci ad acquistare un camper. Per il tuo trasporto camper

5 buoni motivi per acquistare un camper

  1. Viaggiare liberi: il caravan consente scelte indipendenti, calendari su misura, cambiamenti di programma anche all’ultimo minuto.
  2. Sostare dove si vuole: è il modello proposto da diverse campagne pubblicitarie e, come tale, a volte si rivela più teorico che pratico. Resta però almeno la consolazione e il vantaggio, di avere a bordo tutto il necessario per una sosta confortevole, una volta individuato il punto adatto.
  3. Ridotta necessità di prenotare, pianificare, prevedere. Attenzione però: ridotta, non nulla. Per avere buone probabilità di trovare una sistemazione soddisfacente, in certi periodi dell’anno e per certe località, una verifica preventiva è sempre consigliabile.
  4. Disponibilità di un veicolo sempre pronto, attrezzato per le vacanze: questo consente di cogliere occasioni, anche breve durata, alle quali forse si sarebbe rinunciato. Questo aspetto è particolarmente favorevole per coloro i quali hanno la possibilità di posteggiare il veicolo a casa propria o nelle vicinanze.
  5. Possibilità di realizzare dei tipi di viaggi che altrimenti richiederebbero una maggiore preparazione, maggiori costi (specie per i pernottamenti), un maggior lavoro (trasportare, fare e disfare le valigie), un maggior disagio (soprattutto nel caso di viaggi lunghi), durante i quali si apprezzano in modo particolare le dotazioni di bordo che rendono il veicolo autosufficiente, come la toilette, la cucina, la possibilità di riposare).

Se ci siamo convinti di procedere all’acquisto di un camper, dobbiamo mobilitarci nella ricerca e trovare poi un buon trasporto camper.

Da chi acquistare? Meglio un camper nuovo o usato?

La cosa migliore da fare, in mancanza totale di esperienza nel settore, è quella di rivolgersi ad un concessionario di camper e non lanciarsi da soli in acquisti incauti dei quali ci si potrebbe pentire. Chi vende camper abitualmente saprà di certo consigliare quale marca di camper scegliere e potrà garantire l’acquisto.
Se invece non sei proprio un profano del mondo dei caravan e chiedi aiuto a un amico per dei consigli, potresti procedere all’acquisto di un camper, nuovo o usato, anche on-line.

Anche qui, la scelta sul nuovo o sull’usato è soggettiva ma soprattutto dipende da alcuni fattori, il primo dei quali quasi sempre è l’aspetto economico.

Ma l´acquisto di un camper usato o nuovo non può ridursi alla solo budget economico a disposizione, ma deve essere una scelta meditata; vanno quindi valutati numerosi fattori.

Per delle vacanze in camper tranquille e senza particolari “sorprese” la scelta migliore, ovviamente se possiamo permetterci la spesa, sarebbe quella di acquistare un camper nuovo per avere una sicurezza massima sugli eventuali pezzi di ricambio e per avere la garanzia ufficiale del produttore. È importante anche valutare la parte interna del mezzo, quella nella quale passeremo maggior il maggior tempo delle nostre vacanze, la disposizione degli arredi e il numero dei letti a disposizione, senza dimenticarci dei posti omologati per il viaggio.

Quando si opta per un camper usato, l´attenzione deve essere ancora più minuziosa. Spesso le “occasioni” nascondono interessanti sorprese.

  • Per prima cosa è importante controllare l´anno d´immatricolazione e le revisioni fatte al veicolo per evitare problemi successivi all’acquisto.
  • Fare una verifica di tutte le parti meccaniche, lo stato dei freni e della frizione.
  • Controlla che gli pneumatici non siano ovalizzati; ciò significherebbe che il veicolo è rimasto molto tempo parcheggiato. In questo caso richiedi il cambio delle gomme o uno sconto sul prezzo finale.
  • Nel caso in cui ci fosse la possibilità, fai controllare il veicolo da un meccanico di fiducia, in modo da avere un parere tecnico ed essere informati sulle eventuali spese di riparazione in seguito all´acquisto del camper e sui tempi.
  • Non dimentichiamo di visionare anche lo stato del parabrezza, delle finestre e degli oblò superiori.
  • Per accertarti che non vi siano infiltrazioni d’acqua all’interno del camper tocca le pareti interne in prossimità delle finestre, degli oblò e dentro gli armadietti.
  • Per quanto riguarda le installazioni interne, controlla il corretto funzionamento del frigorifero, dei fornelli, con particolare attenzione allo stato dei tubi di raccordo delle bombole o dell´impianto a gas.
  • Infine metti in funzione il veicolo, facendo partire il motore, per assicurarti che tutto funzioni correttamente.

Dopo l’acquisto scegli il tuo trasporto camper

Beh possiamo pensare di andare a prenderlo a fare il viaggio da soli fino al garage di casa nostra. Ma perché non ce lo facciamo portare comodamente a casa?
Con Macingo.com si può fare! Basta inserire una richiesta di trasporto camper e i trasportatori che effettuano solitamente trasporti di automobili con la bisarca potranno recapitare direttamente a casa, il nostro nuovo camper.
Con Macingo.com non avrai alcuna preoccupazione: dovrai solo ritirare il tuo nuovo mezzo e programmare le tua vacanze in camper!

Ma… dove passeremo le nostre vacanze in camper?

Abbiamo due possibilità di scelto sul luogo nel quale parcheggiare il nostro camper: possiamo scegliere tra le numerose strutture ricettive (aree di sosta, campeggi, agriturismi, parcheggi) per fermarci e trascorrere le nostre vacanze in camper circondati da altri appassionati di caravan e insieme a tante altre famiglie. Questo può essere un buon motivo per non trascorrere il periodo di vacanze da soli e fare nuove amicizie.
Si può decidere anche di fare una sosta libera, senza recarsi cioè in strutture adibite all’ospitalità di camperisti e scegliendo dei luoghi un po’ più appartati e isolati.
Se si decide di passare e vacanze in camper in una area di sosta libera bisogna sapere che:

  • non in tutti i paesi è consentita; è bene quindi essere ben informati prima di fermarsi;
  • dove è consentita, possono essere presenti dei regolamenti interni e delle limitazioni; anche in questo caso conviene informarsi bene in anticipo, magari con le forze dell’ordine locali.

Ora sei davvero pronto per partire… buone vacanze! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *