Spedire gomme auto: come scegliere gli pneumatici e spedirli


3 giugno 2016 - Argomento Trasporto Auto
Tutto quello che devi sapere sul mondo delle gomme auto: quanti tipi ne esistono in commercio e quali quelle che fanno a l caso tuo, come mantenerle, quando sostituirlee soprattutto... come spedire pneumatici se si decide di acquistarli o venderli in rete.
spedire gomme auto

Hai necessità di farti spedire gomme auto nuove? Vediamo prima qualche curiosità sui vari tipi di pneumatico

Con il cambio delle stagioni, dovrebbe avvenire anche il cambio delle gomme auto. Per molti, gli pneumatici non sono che una parte dell’auto alla quale si presta poca attenzione e che spesso si trascura, fin quando non ci capita di bucare o di ritrovarci con gomme lisce o sgonfie. Tralasciare la cura delle gomme auto non è affatto una buona abitudine; le gomme dell’automobile infatti dovrebbero godere sempre di buona salute in quanto possono essere la prima causa di instabilità del veicolo durante la guida. Presta quindi attenzione alla scelta e alla manutenzione dei tuoi pneumatici, seguendo le consulenze del tuo gommista di fiducia oppure… leggendo i nostri consigli. In questo articolo cercheremo di evidenziare le caratteristiche dei diversi tipi di pneumatici, il da farsi per la loro manutenzione e come è possibile spedire gomme auto nuove o usate nel modo più semplice ed economico possibile.

Ma quanti tipi di pneumatici esistono?

Oggi l’evoluzione in ambito meccanico e tecnologico ha fatto sì che tutte le automobili abbiano degli standard elevati di sicurezza, affidabilità e comfort alla guida di un’auto, che sia essa una citycar o una monovolume. Lo stesso progresso lo hanno fatto le maggiori case produttrici di pneumatici, come la Michelin o la Bridgestone, che oggi hanno immesso sul mercato delle gomme in grado di resistere, persino, per diversi chilometri durante un viaggio totalmente sgonfie.

Una prima distinzione che possiamo fare è quella strutturale: capire cioè come si differenziano i diversi tipi di pneumatico in relazione alla loro conformazione.

Pneumatico simmetrico

Lo pneumatico simmetrico ha lo stesso tipo di intaglio e disegno su entrambi i lati del battistrada; è adatto a quelle categorie di auto che non richiedono particolari esigenze di tenuta.

Pneumatico asimmetrico

Lo pneumatico asimmetrico, invece, ha gli intagli tutti diversi: l’esterno del battistrada con un minor numero di intagli, consente un buona tenuta in curva e sull’asciutto, mentre l’interno che ha maggiori incavi consente il drenaggio veloce dell’acqua nel caso in cui si stia viaggiando su strada bagnata.

Pneumatico direzionale

In questo tipo di pneumatico, il disegno degli intagli confluisce verso il centro, quasi come una freccia. Sono gomme che garantiscono un’ottima tenuta di strada e di conseguenza sono adatte per macchine sportive e ad alte prestazioni; questa particolare conformazione garantisce ottime prestazioni anche sul bagnato.

Un’ulteriore suddivisione di categoria delle gomme auto riguarda caratteristiche come:

  • Larghe
  • XL
  • Ribassate
  • Invernali
  • Estive
  • 4 stagioni
  • Usate
  • Ricostruite
Nello specifico:

Gomme larghe: adatte alle auto sportive, oltre ad essere belle da vedere offrono una buona tenuta di strada, sono adatte al periodo invernale e sono ottime anche in caso di fondo bagnato. L’unica pecca è che, avendo il battistrada con una superficie più larga, provocano una maggiore resistenza nel rotolamento e di conseguenza vi è un maggiore consumo di carburante.

Gomme XL: non si tratta di gomme ancora più grandi di quelle larghe bensì di pneumatici rinforzati che possono sopportare quindi un carico maggiore. Hanno una carcassa con diversi strati e una sotto-struttura più stabile e devono essere gonfie ad una pressione più alta del solito.

Gomme ribassate: si tratta di pneumatici che hanno un’altezza ridotta, sono spesso larghe e di solito montate su macchine sportive. Non sono gomme che rendono la guida confortevole: le buche o i dossi saranno avvertiti all’interno dell’abitacolo con annesso il rumore del rotolamento e con il conseguente aumento del consumo di carburante. Hanno però un’ottima tenuta in curva e una buona stabilità laterale.

Gomme invernali: in determinate zone il loro utilizzo è prescritto dalla legge come in montagna per esempio. Sono gomme più morbide e hanno maggiore flessibilità anche a basse temperature; la loro conformazione offre buone prestazioni su ghiaccio e neve.

Gomme estive: a differenza di quelle invernali, l’utilizzo di questa tipologia di pneumatici non è inserito in nessuna legge o normativa. Adatte alle alte temperature sono più dure e grazie alla loro particolare scanalature evitano il fenomeno dell’ aquaplaning in caso di improvvisi temporale estivi.

Gomme 4 stagioni: dette anche All Season, queste gomme si adattano facilmente sia alla late temperature estive sia a quelle più rigide dell’inverno. Si consumano però più facilmente e vanno quindi cambiate più spesso; l’utilizzo di questo tipo di pneumatico implica l’aumento del consumo di carburante a causa della sua resistenza al rotolamento.

Usate e ricostruite: se si decide di voler risparmiare si potranno scegliere delle gomme usate o ricostruite (rigenerate). In questi casi è bene però stare attenti a quello che si sta per acquistare: accertatevi che le gomme usate non siano troppo consumate o rovinate e che l’applicazione di un nuovo battistrada ai pneumatici rigenerati sia stata effettuata da un professionista.

Manutenzione e sostituzione del treno gomme

I pneumatici vanno controllati periodicamente, va verificato il loro corretto livello di pressione e il loro stato di usura. Non farti ingannare dall’apparente buono stato del battistrada: accertati che gli indicatori di usura presenti sul battistrada non siano inferiori a 1,6 mm, profondità minima ammessa per legge. È importante però che non si arrivi mai a questi livelli, perché in caso di cattive condizioni meteo, le scanalature sul battistrada non riescono a far defluire l’acqua e l’aderenza con il suolo potrebbe essere compromessa.

Come spedire gomme auto

Se vuoi acquistare o vendere dei pneumatici e hai bisogno di qualcuno che possa spedire gomme auto, puoi affidarti alla professionalità di Macingo.com.
Proprio così! Inserisci una richiesta sul sito per spedire gomme auto e in breve tempo i trasportatori presenti sulla piattaforma ti invieranno i loro preventivi. Potrai scegliere il più economico e riuscire a spedire gomme auto senza grandi sforzi economici e soprattutto senza preoccupazioni. Il tuo trasporto non solo sarà sicuro ma avrà un prezzo davvero vantaggioso.
Con Macingo.com i tuoi trasporti sono sempre più affidabili ed economici! 🙂

 

Se vuoi sapere, invece, quanto costa trasportare un auto leggi questo articolo.

Una risposta per “Spedire gomme auto: come scegliere gli pneumatici e spedirli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *