Camion: quali documenti tenere a bordo?


23 gennaio 2017 - Argomento Trasportatori
Per effettuare un trasporto merci è importante avere tutta la documentazione a regola. Quali sono i documenti da tenere a bordo del proprio camion per non incorrere in sanzioni?
camion documenti da tenere a bordo

Lo spostamento delle merci su strada ha una legislazione complessa. Vediamo quali sono tutti i documenti che è necessario avere sempre a bordo del proprio camion.

Tutte le aziende di trasporto merci in conto terzi, devono svolgere la propria attività seguendo precise norme dettate dalla legislazione nazionale e da accordi comunitari ed internazionali. Ecco che allora è necessario essere costantemente ben informati sulla documentazione che ogni azienda di trasporto merci deve possedere.
A seguito degli ultimi fatti di cronaca e degli attentati terroristici che hanno interessato l’intera Europa, si sono intensificati, lungo la rete autostradale e lungo le strade statali, i controlli sui camion.

Per evitare di incorrere in spiacevoli multe e sanzioni è bene quindi avere tutti i documenti a regola. Tra questi, alcuni poi devono essere obbligatoriamente tenuti a bordo del proprio mezzo.

 

 

Come previsto anche dall’art. 180 del Codice della Strada, ogni veicolo deve essere munito dei documenti che andremo ad elencare così da poter essere presentati in caso di un possibile controllo da parte degli organi competenti.
Da tenere bene a mente inoltre le scadenze di tutti i certificati e/o autorizzazioni che vanno periodicamente rinnovati.

 

 

Documenti necessari per il camion

  • Carta di circolazione del mezzo (originale);
  • Contratto di assicurazione (come previsto dall’art. 31 del D.L. 1/2012 e convertito con L. 27/2012);
  • Se si svolgono trasporti internazionali in regime TIR, certificato Agreement TIR;
  • Licenza comunitaria, nel caso in cui si effettuano trasporti internazionali nella comunità UE;
  • Licenza CEMT, se prevista;
  • Se previsto, certificato ATP;
  • copia del decreto iscrizione Gestore rifiuti, se occorre;
  • se si trasportano animali vivi e/o merci deperibili e/o freschi, copia del Decreto Tecnico sanitario del Veicolo;
  • Autorizzazione ASL nel caso di trasporto di animali vivi;
  • Per il trasporto di animali vivi e con percorsi superiori a 12 ore, portare il libro giornale dell’attività di viaggio;
  • Attestazione taratura cronotachigrafo;
  • Contratto di Noleggio del Veicolo, se necessario;
  • Per il trasporto di merci ADR in ambito internazionale, certificato Agreement;
  • Nel caso di trasporto con cisterne, certificato d’ispezione triennale e/o libretto MC452 e/o libretto MC813;
  • Certificato integrativo cassone scarrabile ADR, se occorre.

 

Documenti per l’Autista

  • Documento d’Identità;
  • Patente di Guida e Carta di qualificazione del conducente CQC;
  • Per il trasporto di merci ADR, patentino CFP;
  • Patentino per il trasporto animali, se occorre;
  • Attestato del conducente, per conducenti extracomunitari che effettuano trasporto internazionale;
  • copia della busta paga e/o contratto di lavoro;
  • Contratto di Trasporto in forma scritta o istruzione per il conducente;
  • CMR (Convention de Marchandises par Route);
  • Documentazione che attesti gli ultimi 28 giorni di attività del conducente (carta del conducente, dischi cronotachigrafici, scontrini, modulo assenze);
  • Registro di servizio, se necessario;
  • Rotolini di scorta (in quantità congrua);
  • Documentazione che attesti gli ultimi controlli/verbali subiti;
  • Attestato di avvenuta formazione sul cronotachigrafo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *