Prima notte dopo il trasloco: come organizzarsi?


23 novembre 2016 - Argomento Traslochi
Come organizzare la serata e la notte il primo giorno dopo il trasloco, con brindisi annesso ...
prima notte dopo il trasloco

Primo giorno nella nuova casa in mezzo a mobili e scatole fuori posto. Come procedere?!

Il trasloco, che prevede smontaggio e imballaggio di mobili e mobiletti, inscatolamento di libri e oggetti vari, ricerca di una ditta di traslochi (seria e il più possibile economica), permessi per OSP e pratiche varie per disdette o nuovi contratti per luce, gas, acqua, telefono, non è una tra le operazioni più comode da affrontare. Il pensiero costante è: “Non vedo l’ora che sia tutto finito”!
Nel momento in cui si mette piede nella nuova casa il più è fatto, si, ma resta comunque da sistemare tutto ciò che ci ha seguiti nello spostamento; relativamente al primo giorno, poi, bisogna comunque sistemarsi per la prima notte dopo il trasloco.

Quando il trasloco è appena terminato, arriva la parte più divertente…

La ditta di trasloco è appena andata via e solo ora cominciamo a realizzare quanto accaduto: finalmente siamo nella nostra nuova casa!!!
Siamo circondati da scatoloni, arredi ancora smontati, la luce proviene da una solo lampadina (il lampadario è ancora da montare) ma più sollevati. È sera ed è quasi ora di cenare e andare a nanna. Dunque, cosa fare per primo? Cosa mangiare? Come organizzarsi per la prima notte dopo il trasloco? Vediamo un po’…

Senza pretendere di mettere in atto programmi troppo impegnativi iniziamo a tirar fuori dalle scatole solo lo stretto necessario. Ci sarà tempo nei giorni a venire per iniziare la sistemazione generale e sbrigare anche tutta la parte burocratica.
Come prima cosa vi consigliamo, se non lo avete già fatto, di riordinare tutti gli scatoloni in una stanza o in un angolo dell’appartamento, lasciando a portata di mano quelli al cui interno hanno oggetti che potrebbero servirvi subito.

Cosa preparare per cena e dove dormire la prima notte dopo il trasloco…

Per non rischiare di fare le ore piccole, il primo giorno dopo il trasloco sarebbe opportuno occuparsi delle due camere più importanti: la cucina e la camera da letto.

Per prima cosa prendete in mano un aspirapolvere o uno straccio e togliete la polvere in superficie, senza andare troppo nel dettaglio (le pulizie straordinarie possono aspettare).

La camera da letto è già montata? Se si, per affrontare la prima notte dopo il trasloco, basterà tirare fuori dagli scatoloni o dalle valigie le lenzuola e le coperte (se le temperature le richiedono) e sistemare il letto.
Non preoccupatevi di sistemare tutti gli abiti negli armadi: ci penserete nei giorni successivi, per il momento possono rimanere in valigia.

Se la camera da letto è da montare, invece, ci auguriamo che abbiate almeno il materasso a portata di mano: se è così, dopo aver pulito il pavimento e tolto l’imballaggio, adagiate il materasso direttamente a terra o sulla rete e sistematelo nel miglior modo possibile per riuscire a dormire comodamente.

Consiglio utile: trovate un posto giusto per la sveglia (anche se ancora non avete il comodino vicino al letto) e ricordatevi soprattutto di programmarla per la mattina successiva. Nella confusione poterebbe capitare di dimenticarsene!

 

Passiamo alla cucina…

Se la ditta di traslochi ha già sistemato e montato tutte le parti della vostra cucina, potete pensare di preparare per cena un piatto semplice e veloce.

Ovviamente prima dovrete ripulire e sistemare il piano cottura e il lavello; anche in questo caso non è necessario andare nel dettaglio e pulire tutti gli arredi: con uno spray da cucina pulisci soprattutto il lavello e il piano di lavoro. Potreste mettere in funzione anche il forno a microonde per scaldare un piatto pronto.
Se invece dovrete preparare qualcosa, togliete dagli scatoloni pentole, padelle e utensili vari e mettetevi all’opera: uno spaghettino veloce?

Se la vostra cucina è ancora tutta smontata alzate il telefono e… ordinate una pizza o un piatto caldo al ristorante vicino casa.

La cosa importante non sarà sicuramente cosa mangerete per cena, se un piatto preparato da voi o ordinato fuori: l’importante sarà creare la giusta atmosfera e consumare la vostra prima cena con le persone a cui tenete di più. Se siete da soli invitate qualche amico; se siete già in “dolce compagnia” beh, allora optate per una bella cenetta a lume di candela, magari su uno scatolone 😉

 

Un’ ultima cosa, forse la più importante, non dimenticarti del divano!

Se siete soli, con amici, con il vostro partner o con tutta la famiglia al completo, non potete non passare la serata sul vostro amato sofà: dopo una lunga ed estenuante giornata dedicata al trasloco un po’ di relax ve lo meritate.

 

… E non ti dimenticate le bollicine: procuratevi bicchieri (tirate fuori i flute dagli scatoloni se non è complicato) e una buona bottiglia per brindare alla nuova avventura.

 

La prima sera nella nuova casa festeggiare è obbligatorio 😉

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *