Guida completa per il trasloco di tutte le camere


19 aprile 2017 - Argomento Traslochi
Stai programmando il trasloco e ti stai già mettendo le mani ai capelli? Rilassati. Ti basterà seguire i nostri semplici consigli e tutto diventerà più facile.
consigli trasloco

Abbiamo stilato per te un “vademecum del trasloco”: consigli e suggerimenti per lo spostamento dei mobili di tutte le stanze della tua casa!

Come preparo e trasporto tavolo e sedie della cucina? E il letto, materasso, comodini e l’armadio della camera da letto? Calma… è più semplice di quanto immagini! Ti occorrerà organizzare bene il lavoro partendo da questa breve guida. L’abbiamo preparato per te che sei alle prese con il tuo trasloco. Non ti far prendere dal panico pensando all’enorme lavoro da svolgere: se hai deciso di effettuare un trasloco fai da te questo è il “Vademecum per il trasloco” più completo e dettagliato che ti aiuterà passo passo nello spostamento di tutti i gli arredi e i mobili della tua casa, stanza per stanza.
Non ci soffermeremo sugli oggetti poco voluminosi (come ad esempio scatoloni e piccoli accessori) ma ci dedicheremo ai vari arredi e ai mobili più ingombrati.

 

Per il trasloco e lo spostamento di mobili pesanti e ingombranti ti consigliamo di utilizzare:

  • Carrello due ruote a pala pieghevole: oggetto indispensabile per lo spostamento dei grandi mobili ed elettrodomestici durante un trasloco. Assicurati che abbia una pala che ti permetta agilmente di procedere alla movimentazione. Puoi trovarlo in qualsiasi negozio di fai da te o lo puoi affittare da una ditta di traslochi.
  • Set di cinghie per lo spostamento di carichi pesanti: questo set di cinghie (di solito arancioni) sono indispensabili sia per fissare i mobili e gli elettrodomestici grandi che per ottenere una giusta leva e facilitare lo spostamento dei carichi pesanti durante il trasloco fai da te; si trovano facilmente in rete o in tutte le più comuni ferramenta e negozi fai da te…
  • Sliders o feltrini per spostamento mobili pesanti: noti, appunto, anche con il nome di feltrini, gli sliders offrono la possibilità di spostare facilmente anche i mobili pesanti per brevi distanze (ad esempio per raggiungere il carrello) facendoli scivolare sul pavimento ed evitandoti il sollevamento degli stessi.

 

Partiamo subito…

 

 

Trasloco cucina

 

Iniziamo con la stanza che richiede un po’ più di attenzione e cura, data la varietà di arredi ed elettrodomestici che la compongono…

 

Preparazione e trasporto tavolo

Che sia di vetro, di legno, di plastica o di pietra, smonta se possibile le quattro gambe dal piano del tuo tavolo. Sarà più comodo spostarlo e soprattutto più facile da imballare e proteggere.
Avvolgi il tutto con scotch di carta e fogli di pluriball.

 

Preparazione e trasporto sedie

Accoppia le sedie sistemandole una sull’altra. Fissale tra loro con dello scotch di carta e avvolgile nel pluriball.

 

Preparazione e trasporto elettrodomestici cucina

Inizia dal piano cottura: se pensi sia troppo complesso (con il gas è meglio non scherzare!) rivolgiti ad una persona esperta. Assicuratevi di aver staccato il tubo del gas ed estraete il piano cottura. Riponilo poi in uno scatolo o avvolgilo in carta pacchi o fogli di giornale. Il vetro del piano riponetelo a parte avvolto nel pluriball.

Estrai poi il forno (ad incasso) e la lavastoviglie e fissa lo sportello con dello scotch per evitare che durante il trasloco si possa aprire. Fissa anche il tubo e i cavi di alimentazione. Prima ricordati di controllare che la lavastoviglie sia stava svuotata correttamente dall’acqua.

Dopo aver svuotato e asciugato correttamente il frigorifero e il congelatore, assicurati che il motore sia freddo e blocca gli sportelli con del nastro adesivo; per lo spostamento utilizza un carrello, le cinghie, gli sliders o un vecchio tappeto.

 

Preparazione e trasporto mobili e pensili cucina

Le cucine di oggi sono composte da diversi moduli. Stacca dal muro quelli della parte superiore; per la parte inferiore ti basterà smontare il top (piano) e estrarre i vari moduli.
Ti consigliamo proteggere gli sportelli e i cassetti (specie se sono laccati o in vetro) ricoprendoli con dei fogli di giornale.

 

 

Scopri anche come preparare i lampadari al trasloco.

 

 

 

Trasloco camera da letto e trasloco camerette

 

Preparazione e trasporto letto

Dopo aver tolto il materasso dal tuo letto (singolo o matrimoniale), smonta la rete e tutta la struttura facendo attenzione alle parti più pesanti. Cerca di proteggere sempre le parti più delicate con dei fogli di polistirolo, con dei vecchi giornali o con del pluriball.

 

Preparazione e trasporto materasso

Avvolgi il materasso in un grande foglio di plastica fissandolo con dello scotch o dello spago. Il materasso non va assolutamente piegato o arrotolato.

 

Preparazione e trasporto comò e comodini

Comò e comodini ovviamente non vanno smontati. Dopo averli svuotati fissa i cassetti con dello scotch per evitare che si aprano. Imballali con dei fogli di polistirolo e i comodini inseriscili negli scatoloni. Estrai i cassetti del comò, così da rendere più agevole lo spostamento.

 

Preparazione e trasporto armadio

Date le dimensioni, smontare un armadio non è affatto semplice. Procurati cacciaviti, un martello in gomma e delle bustine trasparenti nelle quali conservare le viti e le parti più piccole che durante il trasloco si potrebbero smarrire. Dopodiché inizia a smontare l’armadio partendo ovviamente dalle mensole, dalle ante fino ad arrivare alla parte esterna, prestando particolare attenzione alle parti più grandi e pesanti. In questa fase cerca di non essere da solo: fatti aiutare da qualcuno! Per essere sicuro di non sbagliare nel rimontaggio, ti consigliamo di fotografare le varie fasi di smontaggio.

 

 

Trasloco salotto

 

Preparazione e trasporto divano

Per semplificare lo spostamento del tuo divano, dopo aver smontato i cuscini e tolto la fodera, ricopri l’intera struttura del divano con fogli di plastica e fissali con il nastro adesivo. A questo punto, se vuoi, puoi fissare il divano su due pedane (pallet) con delle cinghie. Così lo spostamento potrebbe risultare più semplice. Per movimentarlo all’interno dell’appartamento puoi utilizzare un carrello o un vecchio tappeto.
Ricorda di ricoprire anche i cuscini con dei fogli di plastica.

 

Preparazione e trasporto poltrone

Come per il divano, anche le poltrone dovranno essere preparate con cura per il trasporto. Puoi seguire gli stessi passaggi elencati per la preparazione del divano.

 

Preparazione e trasporto credenza e tavolino

Se nel tuo salotto sono presenti anche un tavolino o una credenza dovrai imballarli e prepararli al trasporto con cura. Solitamente questi due mobili infatti possiedono diverse parti in vetro.
Per il tavolino ti consigliamo di ricoprirlo con dei fogli di polistirolo e avvolgerlo con del pluriball. Questi oggetti poco ingombranti ma molto delicati, sono spesso quelli che nel trasporto subiscono maggiori danni.

La credenza solitamente non si smonta. Per rendere più semplice lo spostamento è consigliabile estrarre tutti i cassetti e imballarli a parte con dei fogli di giornale. Per movimentarla all’interno dell’appartamento puoi utilizzare un carrello o un vecchio tappeto.

 

 

Trasloco studio

 

Preparazione e trasporto scrivania

La scrivania è uno di quegli arredi che viene trasportata così com’è, senza essere smontata. Ti consigliamo solo di bloccare i cassetti con del nastro adesivo e proteggere il piano di lavoro con una vecchia coperta, per evitare che durante il viaggio possa cadervi sopra qualcosa e possa rovinarlo.

 

Preparazione e trasporto libreria

Se decidi di smontare la tua libreria (la scelta varia in base all’ingombro) metti da una parte tutte le mensole, alternando tra una e l’altra dei fogli di plastica morbida (utilizzata per gli imballaggi) o del pluriball; segui lo stesso procedimento dello smontaggio dell’armadio.

Se tua libreria è di dimensioni ridotte e decidi di non smontarla, utilizza un carrello o un vecchio tappeto per spostarla all’interno dell’appartamento e caricarla sul camion.

 

 

Trasloco bagno

 

Il bagno è la stanza con meno oggetti e mobili da spostare. Lo specchio e qualche altro piccolo mobiletto andrà semplicemente imballato e caricato sul camion.

 

Preparazione e trasporto lavatrice

Prima di spostare la lavatrice per il trasloco, assicurati innanzitutto che il tubo dell’acqua, quello di scarico e il cavo elettrico siano staccati. Verifica che non vi sia acqua all’interno dei tubi e blocca il cestello (per sapere come si fa puoi consultare il libretto di istruzioni della tua lavatrice).
La lavatrice puoi spostarla, come il frigorifero, con un carrello o con l’aiuto di sliders o di un panno.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *