Come trasportare un albero di Natale: consigli e avvisi


14 dicembre 2016 - Argomento Macingo
Il mese di Dicembre è un mese ricco di eventi. Tra questi, i preparativi per le festività del Natale e la corsa all'acquisto di un albero da addobbare. Per il trasporto di quest'ultimo verso casa è importante però tenere presente le regole previste dal codice della strada.
trasportare un albero di natale

Vi siete mai chiesti quali siano gli accorgimenti da prendere per trasportare un albero di Natale in auto?

Siamo nella prima decade di Dicembre: è tempo di preparativi natalizi, festoni, palline colorate, luci, presepe e alberi di Natale. Avete già scelto il vostro?

La scelta per l’acquisto può ricadere su una pluralità di modelli diversi; alberi di Natale veri o artificiali, piccoli o grandi, bianchi o verdi, classici o moderni. Ad ogni modo, qualunque modello voi scegliate o avete in mente di scegliere è importante che teniate conto di alcuni accorgimenti riguardanti il come trasportare un albero di natale in auto.

Beh, piccolo o grande che sia, l’albero di natale deve per forza di cosa arrivare a destinazione a casa vostra e molti scelgono sempre la soluzione di trasportare l’albero di natale in macchina o su un piccolo furgoncino. Seguire le regole della strada e ciò che è definito nel codice è d’obbligo anche in questo caso. Precisamente gli articoli che si occupano di questi particolari tipi di trasporti stagionali sono gli articoli 61 e 164. Questi stabiliscono come il carico deve essere sistemato in modo da non comportare nessun tipo di impedimento alla visibilità del conducente ne la libertà di movimenti alla guida. Gli stessi accorgimenti valgono anche se si tratta di trasportare un albero di natale sul tetto di un’automobile. In questo caso è importante sistemare il carico in modo da non rischiare che si ribalti. Consigli e avvisi:

  1. se possibile imbustate l’albero o avvolgetelo in una rete;
  2. sistematelo con la punta verso il portabagagli in modo che l’aria durante la marcia non faccia aprire i suoi rami e non li sollevi;
  3. bloccate l’albero con degli elastici e fissatelo meglio che potete alle sbarre portapacchi. Meglio se ciò avviene con degli appositi nastri portabagagli.

Tutto ciò che dovete tenere presente è…

Quando vi occupate di trasportare un albero di natale o qualsiasi altro tipo di carico stagionale ingombrante è importante ‘non compromettere la stabilità del veicolo’ e ‘ non coprire in nessuno modo i dispositivi di illuminazione e la targa. Fate attenzione inoltre a non far sporgere l’albero né troppo in avanti né troppo dietro. Per quanto riguarda la sporgenza nella parte posteriore del veicolo questa può avvenire per i 3/10 della lunghezza della vettura. Per la sporgenza nella parte anteriore questa è severamente vietata. Nel trasportare un albero di Natale sul tetto in questo caso, bisogno tener conto anche delle possibili sporgenze laterali. Questa può verificarsi per un massimo di 30 centimetri di distanza dalle luci di posizioni anteriori e posteriori. Fortemente sconsigliato anche tenere il portellone del portabagagli aperto per sistemare l’albero. Severamente vietato, se questo comporta la non visibilità della targa.

E se dovete trasportare un albero di natale MAXI?

Questo tipo di trasporto è possibile a patto che vengano rispettate alcune e accorgimenti stabiliti dal codice della strada; 2,5 metri di larghezza, 4 di altezza (da conteggiare veicolo + albero) e 7,5 di lunghezza ma sempre tenendo presente le regola di non superare i 3/10 di sporgenza posteriore dall’autovettura.

 

 

2 risposte per “Come trasportare un albero di Natale: consigli e avvisi

  • Dedicated server

    Questo tipo di carico – precisa il Codice – non deve compromettere la stabilita del veicolo e nemmeno mascherare i dispositivi di illuminazione e di segnalazione visiva e le targhe, cosa che potrebbe avvenire cercando di trasportare un Albero di Natale con city car o vetture sposrtive. Ammessa anche una sporgenza laterale al massimo per 30 centimetri di distanza dalle luci di posizione anteriori e posteriori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *