Sicurezza stradale in moto e auto: i veicoli parleranno tra loro


1 febbraio 2017 - Argomento Macingo
Le auto e le moto saranno connesse tra loro per garantire una maggior sicurezza alla guida. La tecnologia è quella del Motorcycle-to-Vehicle Communication e la presenta Bosch in un breve video.
sicurezza stradale in moto e auto bosch

Secondo Bosch tra non molto i veicoli saranno connessi tra loro. Si migliorerà così soprattutto la sicurezza stradale in moto.

I motociclisti sono gli utenti della strada che, dopo i pedoni e i ciclisti, rischiano maggiormente la vita se coinvolti in un incidente. Per la sicurezza stradale in moto e in auto servono, oltre alle campagne di sensibilizzazione, anche degli strumenti che possano facilitare il controllo alla guida e prevenire collisioni.

 

Numerosi sono gli interventi a riguardo da parte delle più grandi case motociclistiche, per garantire ai propri clienti una maggiore sicurezza e stabilità alla guida.

 

Ed è proprio per la sicurezza alla guida che Bosch ha presentato in un video un sistema innovativo di Motorcycle-to-Vehicle Communication (comunicazione moto e veicoli). Con l’utilizzo di specifiche tecnologie, Bosch intende mostrare quale è il percorso da seguire per migliorare la sicurezza stradale in moto e in automobile.

 

Auto e moto infatti potranno essere dotate di un sistema che permetterà loro di “comunicare”, inviando ai guidatori informazioni utili ad evitare situazioni di pericolo.
Lo scopo è quello di migliorare la sicurezza stradale in moto e in auto, riducendo drasticamente gli incidenti stradali grazie all’utilizzo di un sistema che segnala ai motociclisti e agli automobilisti la presenza di un veicolo fermo sulla carreggiata (soprattutto in curva) o una qualsiasi situazione di pericolo imminente.

 

Come funziona?

I motociclisti riceveranno un avviso tramite segnale audio, mentre gli automobilisti visualizzeranno una notifica direttamente sul navigatore satellitare, che fornirà anche una soluzione alternativa al problema.

 

 

 

 

Nel video vengono mostrate in maniera molto chiara due situazioni tipiche, un incrocio e la presenza di un veicolo in panne in curva. In entrambe le situazioni il sistema tramite il computer di bordo dell’auto avvisa il guidatore (come nella foto), mentre il motociclista viene informato su quello che succede tramite messaggi vocali.

 

 

sicurezza stradale in moto e auto

 

 

L’obiettivo, per il futuro, delle più grandi case costruttrici (soprattutto automobilistiche) pare sia quello della guida autonoma.

Fin quando però sarà l’uomo a condurre auto e moto, la soluzione presenta da Bosch in questo video può essere un ottimo dispositivo per garantire la sicurezza sulle nostre strade.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *